STEP UP ALL IN – RECENSIONE

Chi di voi non ha neanche per caso beccato in onda su Mediaset uno dei tanti film targati “Step up” scagli la prima pietra. Sono quei classici che rivedi in onda quando in tv non c’è nulla e che sai che sono assurdi, ma lo guardi proprio per quel motivo. Allora perchè io mi sono presa la briga di vedere l’ennesimo Step Up? I motivi sono vari: il primo perchè avevo voglia di non impegnarmi a vedere una pellicola importante, insomma volevo deliberatamente vedere una cosa che fosse stupida e poi sapevo che tra i membri del cast ci fosse Lorella Boccia ( ex concorrente di Amici e valletta-presentatrice di Colorado). Insomma mi sono detta vediamo quanto di italiano abbiamo portato in America e no che mi aspettavo che fosse la protagonista, ma mi aspettavo qualcosa di più di questo.

STEP UP 5 STEP UP 5

Insomma l’hanno chiamata dall’Italia non c’era proprio nessuno in America che lo sapesse fare? Che poi abbiamo nel doppiaggio italiano anche un altro “grande” ovvero il rapper Gué Pequeno che ha lasciato a casa l’abbonamento ai Club Dogo e  sta lontano dallo stress per questa avventura dove fa veramente schifo, infatti ogni volta che doppia lui hai la sensazione di presa per i fondelli che qualcuno stia coprendo la vera voce.

Anyway orgoglio italiano. Applausi!!

Passiamo alla pellicola che si è superata rispetto agli altri Step up basti pensare che abbiamo Muso ( che ne ha girati 4 compreso questo), Andie (Step Up 2) e Sean (Step up Revolution) nella stessa storia, insomma un successo assicurato solo dai membri del cast.

La trama generica di questi film è: ragazza con problemi, ragazzo ricco che però vuole fare hip pop, amico semi-sfigatello che li aiuta a formare una crew, i due ballano e si preparano ad una mega sfiga in un pub, i due vincono la sfida e si baciano sul finire dei titoli di coda.

Cosa cambia in questo film? La problematica ragazza perchè ha perso i  genitori è sempre la stessa, ma questa volta non si affronta neanche lontanamente questa tematica; il ragazzo ricco è diventato povero, l’amico semi-sfigatello è diventato un bonazzo, con fidanzata e unico con un posto fisso come ingegnere; il pub è diventato un realty show; i due vincono la sfida e si baciano sul finire dei titoli di coda.

Insomma non puoi aspettarti un granché se vedi un film così lo so da me, ma tra tutti gli Step up che mi sono capitati a tiro questo è il peggiore in assoluto, zero trama, zero spessore e anche nelle corografie- che poi sono l’anima del film- non  hanno brillato. Non saprei neanche che aggiungere su questa pellicola che è insulsa a livelli esagerati e anche abbastanza scritta male, non c’è un singolo aspetto che salverei anche rimanendo confinta dell’idea che è un filmuccio alla stregua di quelli italiani che vedi su Canale 5 in prima serata.

In conclusione se volete buttarvi sul banale andate a rivedervi quelli vecchi o una puntata di Uomini e Donne che è meglio.

E ricordate: Orgoglio Italiano.

guè-pequeno-lorella-boccia-tru-trussardi-step-up-all-in

Voto 3.

Baciozzi Caterina.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...