COMPORTAMENTI MOLTO CATTIVI – RECENSIONE

Ditelo pure che mi state adorando per il semplice fatto che vi sto recensendo una pellicola dopo l’altra e tutte in uscita da nulla al cinema, quindi se lo trovo schifoso potete risparmiarvi i soldi del biglietto. Piccola anticipazione il prossimo film che recensirò è Sex Tape con Cameron Diaz e Marshall di How Met Your zia Robin  Mother. Tornando a parlare di questa pellicola cerchiamo in breve di dare un senso alla complicatissima trama: allora un sedicenne verginello viene “reso uomo” dalla mamma maniaca-pedofila del suo migliore amico, ma sogna il grande amore che sarebbe la ragazza più carina della scuola aspirante prete i cui genitori sono dediti ad ogni venerazione religiosa. La madre di Rick (il protagonista) è un’alcolizzata, mentre la sorella è una spogliarellista e il fratello oltre ad essere gay non so minimamente che faccia ne quanti anni abbia. La trama ruota attorno a Rick che in questo universo di schiavi del sesso e mafia cercherà di redimersi per conquistare la ragazza che ama con l’aiuto di una santa che ha le sembianze della madre.

Okay adesso dò libero sfogo alla mia frustrazione.

Di pellicole becere e vergognose ne ho viste, ma questa si piazza veramente in alto.

La trama banale e vecchia come il mondo ( lo sfigatello che vuole conquistare la ragazza più carina).

I contenuti diseducativi ( considerando che è rivolta al pubblico adolescenziale la trovo veramente un insulto a qualsiasi tipo di formazione educativa: un inno alla pedofilia, alla miscredenza, alla prostituzione e alla droga).

Irrispettoso ( sono la prima che crede che ognuno debba professare il proprio credo e che sia libero di non credere in nulla, ma per chi invece crede sia esso mussulmano, buddista o cattolico è irrispettoso veder strumentalizzato e inserito in un contesto così inadeguato alcuni simboli religiosi).

Volgare ( se seguite le mie recensioni degli show sapete benissimo che seguo Master of sex quindi non è parlare di sesso che mi sconvolge, anzi trovo che parlarne aiuti moltissimo a capire e a crescere, ma la maniera in cui questo film manipola il sesso è così volgare e di bassa lega che anche un porno secondo me sarebbe più romantico ).

Irrealistico ( okay siamo parlando di una pellicola e quindi di una distorsione della irrealtà, ma davvero dobbiamo pensare che possa esistere una santa che si droga e va ad Ibiza che ci aiuta nel conquistare la ragazza dei nostri sogni, mentre la madre perversa ci fa dei servizietti e scopriamo nostro padre a fare una cosa a tre con il vicino di casa, apriamo uno strip club, ci droghiamo, ci facciamo arrestare e alla fine la ragazza religiosa di turno scopre di amarci per quello che siamo?)

I personaggi sono Nat Wolff che non so perchè considerato questo grande prodigio, insomma ha preso parte anche a Tutta colpa delle stelle e a malapena me lo ricordo. Selena Gomez che sinceramente potrebbe anche cercare di passare ad un livello superiore invece di questi filmucci da due soldi. Tra gli altri volti da me conosciuti c’è Ashley Rickards che se pensava di fare il gran salto da MTV al grande schermo ha proprio toppato.

In conclusione film insignificante, per nulla divertente e scontato che cerca di conquistare una fetta di pubblico puntando sui nomi degli attori ( e sulla micro apparizione di Justin Bieber) tutto senza un filo logico, senza trama e con pessime prove di recitazione. Se penso che esiste un libro da cui è tratto mi si accappona la pelle.

Voto 1.

Baciozzi alla prossima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...